Tra precarietà e amore con Oriana De Iulio

Autore Oriana De Iulio
Titolo Tutte noi abbiamo un mister Big
Editore 0111 edizioni 
Genere Sentimentale
Pagine 182
ISBN 9788865780947
Booktrailer

Ciao Oriana, sono davvero contento di averti qui a Scrivo Perché!

Ciao, sono molto contenta anch’io.

Oggi, che è il giorno in cui la tua intervista viene pubblicata sul blog, è anche la data di uscita ufficiale del tuo romanzo Tutte noi abbiamo un mister Big, edito da 0111 edizioni. Ed è anche la data di uscita del mio primo romanzo, anch’esso edito 0111. Partendo da tutte queste coincidenze la prima domanda non può che essere: credi nel destino?

Ma guarda credo nelle coincidenze e nel fatto che a volte ci sono persone che incontri e diventano importanti, a volte si allontanano e poi ritornano quasi ciclicamente e credo che tutto ciò abbia un senso. Nel nostro caso è una gran bella coincidenza.

Parliamo un po’ del tuo romanzo: di cosa tratta?

Il mio romanzo vuole fotografare una realtà nella quale molti si possono rispecchiare. Ho voluto raccontare cosa si prova a svegliarsi un lunedì mattina, a trentadue anni, e con una laurea ed un Master andare a fare un colloquio per segretaria; tutto ruota intorno a questo concetto: la precarietà lavorativa come una malattia infettiva che presto contagia tutta la propria esistenza rendendola instabile in ogni suo aspetto.

Un tema quanto mai attuale quello della precarietà. Spesso se ne parla senza però giungere a possibili soluzioni al problema. Come la pensi a riguardo?

Ma guarda io credo che spesso se ne parla ma con estrema superficialità, Continua a leggere

Pierugo Orlando e il suo folle mondo

Autore Pierugo Orlando
Titolo Alice
Edizioni Il Pavone
(Parole Indipendenti)
Genere Horror, Dark, Fantasy
Pagine 148
Pubblicazione in eBook
Codice ISBN 9788896425206

Ciao Pierugo e benvenuto a Scrivo Perché!

Buona sera a te e grazie di avermi concesso questo spazio.

Il romanzo che ci presenti si intitola Alice: una ragazza che, inseguendo un’allucinazione, si ritrova catapultata in un mondo onirico, assurdo e ostile. Durante il suo viaggio incontra personaggi folli e perversi che mettono a dura prova i suoi nervi. Su tutti, quella che le creerà più problemi è la Regina Rossa.
Il mondo onirico, personaggi bizzarri, la Regina Rossa, il nome Alice… non posso essere semplici coincidenze con il romanzo di Lewis Carroll. Quanto dell’Alice di Carroll è presente nella tua Alice?

No, infatti, nessuna coincidenza: l’ispirazione nasce proprio dal famoso romanzo di Carroll. Dell’originale resta l’idea per alcuni personaggi (la Regina Rossa già menzionata, ad esempio), qualche spunto dell’incipit e l’ossatura della trama (Alice imprigionata in un mondo assurdo e sconosciuto che tenta di ritornare a casa). L’evoluzione della storia (e dei personaggi) è però del tutto slegata dal romanzo di Carroll, che resta solo una tenue ombra sullo sviluppo della trama.

Lo so che è una domanda un po’ provocatoria ma: quale Alice è migliore?

Mi poni in una posizione spinosa: qualsiasi risposta sarà sbagliata! Ma dovendo scegliere ti direi la mia 😛 Continua a leggere

In viaggio fra i sogni di Sara Laudicina

Autore Sara Laudicina
Titolo Un’autrice in cerca di personaggi
Editore Maremmi Editori Firenze
Genere Narrativa
Pagine 120
Pagina Facebook del libro

.

Sono lieto di averti qui a Scrivo Perché Sara. Benvenuta!

Felice di essere “dei vostri”! Anche perché è la mia prima intervista, quindi vi ringrazio ancora dell’opportunità che date a me e a molti altri scrittori emergenti.

Parliamo di Un’autrice in cerca di personaggi. È impossibile non notare il richiamo ai personaggi di Pirandello, anche se in quel caso erano loro alla ricerca di un autore. Parte dell’ispirazione deriva dalla lettura di quel testo?

La storia del titolo in effetti è un po’ buffa. All’epoca della scelta non conoscevo Pirandello, se non molto superficialmente, per “sentito dire”; scelsi il titolo poche ore prima di spedire il plico alla casa editrice, pensando che fosse simpatico “ribaltare” il titolo pirandelliano. Ma ora che conosco meglio Pirandello, devo dire che mi piace veramente molto, è un autore che mi fa molto riflettere e che potrebbe anche ispirare qualcosa in futuro. Quindi, potremmo dire, ho avuto una sorta di sesto senso!

Nel tuo libro la protagonista principale è Anna, una ragazza con la passione per la scrittura che sta vivendo il cosiddetto blocco dello scrittore. A risolverlo arriverà un sogno. Anche quando il blocco colpisce te sono i sogni che ti aiutano a superarlo?

Sì, spesso i sogni mi hanno dato una mano; Continua a leggere

A Beverly Hills con Nicole Londino

Autore Nicole Londino
Titolo riot! riot! riot!
Autopubblicato tramite ilmiolibro.it
Genere Narrativa
Numero Pagine 276
Sito ufficiale libro
Pagina facebook
Acquista il libro su ilmiolibro.it o su lafeltrinelli.it
Booktrailer romanzo su YouTube

Ciao Nicole, benvenuta a Scrivo Perché. Sono felicissimo di averti qui, dato che con te si inaugura oggi una nuova sezione: quella dedicata alle autopubblicazioni.

Una sezione bella impegnativa, direi, visto che chi pubblica da sé, deve fare il triplo del lavoro…

Per cominciare parlaci un po’ di te. Cosa c’è da sapere su Nicole Londino?

Beh, ci sarebbero tante cose da dire, ma principalmente se dovessi descrivermi in tre parole sceglierei: famiglia, musica e libri.
Famiglia è senz’altro la prima cosa di cui parlerei, dato che sono la quinta di cinque figli, e il crescere insieme a tante persone con cui condivido tutto (ma proprio tutto) mi ha donato insegnamenti che mi hanno fatto diventare la persona che sono.
La seconda parola è musica, perché come ogni diciannovenne che si rispetti non posso andare in giro senza iPod. La musica è sempre stata fonte di ispirazione e sempre lo sarà, credo.
Libri è forse la parolina più significativa… È ovviamente dalle loro pagine che è nata una mia passione che, alla fine, è sfociata in una autopubblicazione della quale non mi lamento affatto!

E direi di soffermarci proprio sulla terza parola: libri. Il romanzo da te scritto si intitola riot! riot! riot! e parla di una sedicenne che inizia ad affrontare i primi problemi che la vita le mette davanti, e del suo incontro con un giovane e famoso rapper che le farà mettere in dubbio anche le poche certezze che aveva. Cosa altro puoi dirci della storia?

Continua a leggere